rss       facebook       twitter       tumblr       youtube       vimeo

FNG RADYO! Show – Podcast .02

Secondo appuntamento per FNG RADYO!, la nostra nuova rubrica musicale, un podcast mensile dedicato alle meglio uscite discografiche, ricercate e selezionate per noi da Mr. Turbojazz.

FNG RADYO! porta in città i suoni più freschi in circolazione, selezionando ogni mese le migliori uscite discografiche dal mondo. Una panoramica sonora che spazierà tra i generi che più identificano la nostra scena musicale contemporanea: Hip Hop, Funk, Dub, Jazz, Soul, House and so on..

Podcast .02

Eccoci al secondo appuntamento di RADYO! che inizia il suo viaggio da Tokyo per l’uscita di un nuovo artista sull’etichetta più in forma della scena: Jazzy Sport che ci presenta Marter, produttore e cantante giapponese rapito ormai da tempo dalle calde coste californiane. Avanziamo con le strampalate atmosfere e voci fuori campo di Blacktroniks che firma la sua ennesima uscita su Tokyo Dawn Records, etichetta che sembra aver poco a che fare con il sol levante essendo di Francoforte e che ancora una volta propone un album dalle basse frequenze e dalle alte qualità. Nuovi arrivi in casa Brainfeeder che questa volta da il compito a Jeremiah Jae  di produrre Azizi Gibson MC dai caratteri spiccatamente “south” con il quale da vita ad un interessante esperimento che sembra darà maggiori frutti, staremo a sentire.

-

Rhythym dubboso per  Toddla T che serve questo freschissimo beat ai dancefloor più infuocati in circolazione e da il tempo a quell’anima meccanica di Bug di spiegarci come mantenere integro il proprio stile di produzione in una delle capitale della musica come Londra. A proposito di Londra ecco una perla di quel bravo ragazzo di Floating Points che assieme alla sua room mate dell’ East End, Fatima fa di un pezzo un mantra da meditazione come “Mind”. Ritorniamo sulla terra ferma con la cassa e il rullante pitchato di Comfort Fit che molti di voi si chiederanno che fine ha fatto speranzosi di risentire i suoi nuovi esperimenti sonori. Conosciamo Robin Hannibal, la vera mente del gruppo rivelazione della scorsa stagione i Quadron, andando a proseguire con IG Culture che sotto il progetto New Sector Movement continua ad evolvere il suono del West End londinese.

-

Il nostro cugino francese Fulgeance si concede a qualche salto nel passato con il progetto Soulleance, fatto a 4 mani con dj Soulist, che apre una piccola parentesi di classici beat che danno tregua alle sue impegnative instrumentals dalle gommose influenze “french touch” che lo hanno fatto conoscere a tutta la scena internazionale. Passando dall’ormai noto Jimmy Edgar e dal’ ex groupie-hunter degli Slum Village (gruppo rap di J DIlla) Wajeed, prepariamo il terreno a AD Bourke, che sarà il prossimo protagonista della neonata etichetta italiana Scenario di cui abbiamo già parlato e che sembra avere le idee sempre più chiare sul suono da proporci. Proseguiamo con il meglio dei 4/4 cadenzati a cura di Trinidadian Deep, il socio di Ron Trent, in uscita per l’etichetta Neroli e Tom Trago che con Bok Bok ci dimostra di poter evolvere il proprio stile al nuovo genere Uk Bass.

-

Chiudiamo il nostro secondo appuntamento con il genio “malato” di Memory9, l’ambasciatore del suono binario milanese nel mondo, l’unico ad essersi esibito al Low and Theory di Los Angeles alla quale fa capo Gaslamp Killer e tutta la Brainfeeder crew.

Submit your comment

Please enter your name

Please enter a valid email address

Please enter your message

Notify me of followup comments via e-mail